La Legge del Terzo

Nel gioco del Lotto non esistono (o, se esistono, non le si conosce) leggi puramente matematiche che possano spiegare il fenomeno della sortita dei numeri. Quindi non v’è mai alcuna sicurezza. Però c’è una regola che si è dimostrata empiricamente valida: la “Legge del Terzo”. La sua formulazione è molto semplice:

In un ciclo teorico, un terzo delle combinazioni possibili sortisce due o più volte, un terzo sortisce una volta sola, un terzo non sortisce affatto

Per capirla meglio facciamo qualche esempio. L’ambata su ruota ha un ciclo teorico di 18 estrazioni, durante le quali un terzo dei numeri (30) escono più di una volta, un terzo escono una volta sola, un terzo non escono.L’ambo su Tutte ha un ciclo teorico di 40.05 estrazioni e in 90 numeri ci sono 4005 ambi: nelle 40 estrazioni un terzo di questi (1335) sortirà due o più volte, un terzo una volta, un terzo non sortirà. Quindi, semplificando, in un ciclo due terzi delle combinazioni escono, mentre un terzo non si fa vedere. Ma c’è di più: di questo terzo, nel ciclo successivo un terzo uscirà più di una volta, un terzo una volta, un terzo mai. E così via.

Molto semplice e molto potente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rimani aggiornato!
Iscriviti per ricevere gratuitamente tutti gli aggiornamenti
Odiamo lo spamming. Riceverai massimo una mail alla settimana. Abbiamo a cuore la tua privacy e non diffondiamo il tuo indirizzo. La riservatezza e' garantita al 100%
Chiudi e non mostrare piu'