La simmetria di posizione

Come dicemmo nell’articolo del mese scorso, ricordando la validità dei gruppi segnalati in precedenza, un risultato doveva attendersi fino all’estrazione di giugno. Infatti, prima ancora della scadenza di tale validità, cioè in data 7 giugno, abbiamo avuto a Bari l’ambo 5-30, facente parte del gruppo 3-4-5-30-56. E’ senza dubbio una nuova prova della efficacia del metodo di ricerca del quale ci stiamo occupando da alcuni mesi, e che ha registrato già parecchi esiti favorevoli. Nell’indicare oggi qualche altra previsione, ne descriviamo brevemente l’origine strutturale, così che i lettori possano cominciare ad apprendere la base tecnica del criterio simmetrico da noi adoperato.


Con l’estrazione del 7 giugno le ruote di Torino e Venezia presentavano:

Torino 45 27 84 43 47

Venezia 87 31 81 43 47

Nella disposizione dei numeri ai posti 3°, 4° e 5° consiste un’omogeneità e simmetria quasi perfetta, in quanto si rileva la ripetizione dei due elementi 43 e 47 come quarti e quinti e la presenza di due numeri al 3° posto, numeri ordinati e significativi perché facenti parte della tripla 81-84-87. Quando si verificano situazioni di questo genere, v’è una grandissima probabilità che il gruppo risultante dagli elementi così disposti si riproduca con l’ambo ( e talvolta col terno) in una delle ruote che hanno registrato l’ordine simmetrico. Ci riserviamo di dire altra volta qual è la ragione tecnica per cui il fenomeno si attua. Per ora ci limitiamo a segnalare questa combinazione, avvertendo che si tratta di un gruppo di seconda categoria, per il quale l’esito vincente dovrebbe prodursi nello spazio di circa 10 settimane, cioè verso metà agosto. Per accrescere la probabilità del successo e per accelerare l’evento, è bene però aggiungere un’altra previsione, che faccia blocco unico con la prima: in tal modo la riuscita acquista quasi un grado di sicurezza:

Tutte le ruote 9-19-37: ambo

Torino e Venezia 43-47-81-84: ambo

Fabarri, tratto da "Il Calcolo Vincitore" n° 7 del 1952

No tags for this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rimani aggiornato!
Iscriviti per ricevere gratuitamente tutti gli aggiornamenti
Odiamo lo spamming. Riceverai massimo una mail alla settimana. Abbiamo a cuore la tua privacy e non diffondiamo il tuo indirizzo. La riservatezza e' garantita al 100%
Chiudi e non mostrare piu'